PIETROBON BRUNO ARREDI SACRI - Da ottant'anni al servizio della liturgia - Piazza Duomo, 8 31100 Treviso - +39 0422 541690 - pietrobon@pietrobon.it
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Icona bulgara dipinta "Madonna dalle tre mani"

340,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

Quantità massima acquistabile per il prodotto raggiunta

Vai al carrello

Spese di spedizione: gratis

  leggi le recensioni (9)

SKU IC-ENCIOM3M

Icona bulgara fatta a mano, dipinta a tempera su legno e tela, secondo i canoni della antica e tradizionale tecnologia bizantina.

Dimensioni  35 x 25 cm

Note storiche:
Il canone iconografico della Madonna "dalle tre mani" è strettamente legato alla figura del grande teologo S. Giovanni Damasceno.
La leggenda narra che in seguito ad una calunnia dell'Imperatore iconoclasta leone III Isaurico (717-740), Giovanni entrò in conflitto con il governatore di Damasco presso il quale godeva grande stima. 
Accusato di alto tradimento egli fu condannato alla recisione di una mano che, dopo l'esecuzione della sentenza, venne esposta sulla piazza della città.
Da amici Giovanni si fece portare la mano amputata e pregò molto davanti all'icona affinché l'arto si riattaccasse al braccio. Dopo lunghe suppliche si addormentò e in sogno ebbe una visione in cui la Madonna gli prometteva la guargione affinché egli potesse usare quella mano nella sua instancabile opera di difesa della fede. Al risveglio egli vide che la mano era miracolosamente ricongiunta al braccio.
In segno di riconoscenza egli applicò all'icona una mano d'argento, primo ex-voto nella storia della cristianità. Dopo questo fatto fu riconosciuta l'innocenza del Santo.